protesi dentaliL’implantologia affonda le sue radici nella notte dei tempi, non vi sono date sicure ma ci giungono dall’antichità reperti archeologici interessantissimi che testimoniano di inserzioni di pezzi di conchiglia lavorata, minerali o osso.

Nel XIX secolo, si moltiplicarono i tentativi di realizzare interventi implantologici ma l’inadeguatezza dei materiali, delle tecniche chirurgiche, dei mezzi anestetici e l’assenza di antibiotici  le impediscono di fiorire come i dottori speravano.

L’implantologia è una cura riabilitativa atta a riabilitare il buon funzionamento dentale, assicurando la veritiera riproduzione dei denti naturali.

La ricostruzione è possibile sia per denti singoli che per gruppi di denti.

Oggi quasi tutti gli impianti vengono realizzati in titanio, i più utilizzati sono quelli a vite di tipo endosseo, nella maggioranza dei casi lasciati sommersi sotto gengiva per un periodo congruo in base alla sede.

Non tutto l’apparato nella sua interezza viene sempre impiantato in un unica volta, ma con tempi differenti.

Il risultato ci assicura la restituzione della possibilità di sorridere e di masticare correttamente.