• 12 OTT 15
    • 0
    Le Macchie Cutanee

    Le Macchie Cutanee

    Curare le Macchie cutanee con la radiofrequenza estetica

    Le macchie sulla pelle, conosciute anche come macchie cutanee o discromie cutanee, sono dovute ad un’alterata distribuzione della melanina. Diversi sono i fattori che possono causare questa modificazione, ma il più importante è sicuramente l’esposizione al sole.

    Tra le molte macchie esistenti, le più note sono sicuramente le efelidi, la vitiligine, la pitiriasi, e le chetarosi. Vista l’importanza del problema, è fondamentale rivolgersi ad uno medico specializzato per ottenere una diagnosi corretta ed individuare così il trattamento più adatto.

    Tra i vari trattamenti contro le macchie sulla pelle, vi è sicuramente la Radiofrequenza Ablativa Frazionata CM. Con questa efficace terapia si ottiene la riduzione delle macchie e il miglioramento della macchie resistenti, con risultati sovrapponibili a quelli ottenibili con il laser frazionale nel trattamento delle ipercromie cutanee localizzate.

    La Radiofrequenza Ablativa ha inoltre il vantaggio di garantire un minor danno epidermico e stimolo dermico con una compliance buona per il paziente subito dopo il trattamento.

    Questo metodo è ideale per correggere i segni dell’invecchiamento cutaneo con numerose ipercromie cutanee o diffusa iperpigmentazione. Dopo la seduta si ha l’assenza di effetti collaterali o di inattività sociale.

    I risultati evidenziano che il trattamento con la Radiofrequenza Ablativa Frazionata CM è sicuro e sovrapponibile a quello ottenuto con il laser frazionale.

    Il Laser con selettività per il pigmento melanico o la Luce Pulsata che utilizza luce non coerente con lunghezza d’onda variabile adattabile al bersaglio necessitano invece di un elevato numero di sedute.

    Queste metodiche inoltre, presentano limiti di efficacia nel caso delle ipercromie dermiche più profonde, melasma; presentano, a volte, delle complicanze post operatorie (iperpigmentazioni reattive nel caso di utilizzo troppo incisivo).

    Spesso presentano tempi di recupero più lunghi e mal accettati del paziente perché non può condurre normalmente la propria vita sociale. Varie metodiche si attuano: terapia topica con sostanze schiarenti, peelings dermici.

    Leave a reply →